Per limitare il contagio del pericoloso virus covid – 19, è necessario rispettare alcune regole e disposizioni anche durante al fase 3 cioè quella della riapertura. Chi dovesse aver bisogno di ulteriori approfondimenti, faccia sempre riferimento a quanto scritto sul portale del governo e del ministero della sanità.

Lavare le mani frequentemente

Il virus, purtroppo, passa da persona a persona trasportato dalle mani, in tanti ignorano che semplici operazioni di igiene personale come lavarsi le mani di frequente possono limitare il pericolo. Sulle mani sono presenti un sacco di batteri che vengono raccolti ogni volta che si entra in contatto con una superficie qualsiasi, anch’essa piena di microorganismi tra cui virus e patogeni pericolosi per la salute.

Bastano acqua e sapone per eliminare i germi oppure si può usare un gel a base alcolica che dovrebbe essere presente in tutti i locali pubblici ma anche uffici privati.

Mantenere le distanze

Il virus viaggi anche attraverso le goccioline di saliva da una persona infetta, anche magari senza che lo sappia perché asintomatica. Il virus esce e infetta un’altra persona trasportata da microscopiche goccioline emesse tramite il respiro. Tenendo la distanza di almeno un metro nei luoghi all’aperto e di due metri all’interno non è possibile venir raggiunti dal virus.

Indossare una mascherina

Per le ragioni dette prima, tutti dovrebbero indossare una mascherina che blocca le esalazioni nel momento in cui non è possibile mantenere le distanze oppure in caso di affollamento.

Santificare le superfici

Come anticipato già nei paragrafi precedenti, i virus e batteri sono in grado di resistere a lungo sulle superfici. Per questa ragione è necessario che tutte superfici, in particolare quelle che vengono in contatto con molte persone, vengano pulite e essa indicate con prodotti specifici. Quando si parla di sanificazione, bisogna ricordare che si tratta di operazioni diverse dalle classiche pulizie perché allo scopo uccidere tutti i batteri presenti rendere nulla la loro carica batterica. È necessario quindi prenotare una sanificazione condizionatore Roma per rendere sicuro anche l’impianto di aerazione oltre che le altre superfici.