Tra i vari giochi di carte in cui si utilizzano i jolly vanno elencati: Il Ramino, la Scala 40 e il Dernier. Questi divertenti e popolari giochi di carte, prevedono tutti l’uso delle carte francesi comprese le carte jolly, che in tali giochi possono sostituire una carta del mazzo.

Il Ramino

Il Gioco Ramino, prevede l’uso delle carte francesi e dei jolly, molto praticato in tutto il mondo, presenta numerose varianti. Nel gioco classico del ramino per vincere occorre realizzare delle combinazioni di tris, quartine o poker validi  per liberarsi così di tutte le carte. Ogni giocatore, dopo che il mazziere ha dato 7 o 10 carte per ogni partecipante, deve pescare una carta coperta dal “tallone di carte” posto sul tavolo e scartarne un altra per metterla sul pozzo o mazzo degli scarti e passare il turno. Il jolly può avere qualsiasi valore e si può usare per creare qualsiasi combinazione. Dato che lo scopo di questo gioco anglosassone è quello di restare senza carte, occorre realizzare più combinazioni possibili. Un giocatore fa ramino se riesce a calare tutte le carte in una solo turno e quindi vince la partita. Il gioco finisce quando un giocatore chiude, quindi vince la mano di gioco, e  tutti gli altri devono calcolare il punteggio ottenuto. Perde la partita di Ramino chi raggiunge per primo il punteggio stabilito.

La Scala 40

La Scala 40, si gioca con le carte francesi e 4 jolly, e in base al regolamento di gioco per poter aprire il gioco bisogna prima totalizzare  40 punti (Leggi anche Regole della Scala 40) Nel gioco di carte  della Scala 40, le carte possono essere combinate realizzando tris e scale. Il gioco inizia quando il mazziere assegna 13 carte ad ogni partecipante, che per vincere il gioco occorre totalizzare il punteggio più basso.

Ogni giocatore a turno, può decidere di aprire il gioco, se ha 40 punti in mano, calando sul tavolo le combinazioni di carte valide. Se non si apre il gioco, il giocatore può pescare una carta dal mazzo coperto, viceversa può attaccare le carte presenti nelle combinazioni del tavolo di gioco degli altri giocatori.

Il jolly può essere usato da un giocatore che ha già aperto, rimpiazzandolo con la carta che sostituisce, per poi usarlo in altre combinazioni e sequenze di gioco. Infine, dopo aver pescato il giocatore deve scartare una carta e terminare la sua mano di gioco.

Per chiudere il gioco della Scala 40 , occorre attaccare in modo strategico o calare tutte le carte in mano. Se un giocatore chiude, chiaramente ottiene zero punti, mentre gli altri giocatori  devono calcolare il loro punteggio dato  dalla somma delle carte in mano.

Il Dernier

Nel gioco del Dernier, in cui si utilizzano le carte francesi con i jolly, il mazziere deve dare  5 o più carte ad ogni giocatore, poi riporre il resto del mazzo sul  tavolo e scoprire al prima carta. Il fine del Dernier, è quello di liberarsi di ogni carta, ma una volta che si scarta la penultima per regolamento deve proclamare “dernier”. In caso di dimenticanza, il giocatore per punizione deve pescare due carte dal mazzo.  A turno ogni giocatore può decidere se pescare o scartare una carta delle sue, con la condizione che la carta  da scartare sia uguale all’ultima carta scartata. Nel regolamento del Dernier vi sono delle carte speciali che se vengono scartate comportano delle conseguenze, queste sono:

  • Il Jolly, che ha lo stesso valore dell’Asso, obbliga a pescare 5 o più carte dal mazzo e saltare il turno.
  • L’ Asso impone al il giocatore successivo a quello che lo ha lanciato di pescare 3 o5 carte dal mazzo e saltare il turno. Va detto che gli assi sono cumulabili fra loro, per cui si possono creare delle “catene di assi” che possono portare fino a una penalità di 12 carte .
  • Il Jack consente al giocatore che lo ha lanciato di poter decidere il seme di gioco
  • La Regina far saltare il turno al giocatore successivo.
  • Il Re dà la possibilità al giocatore di cambiare il senso di gioco
  • Il sette fa pescare al giocatore precedente una carta dal mazzo