Scelta dell’agenzia di onoranze funebri

Nel caso di un decesso, la prima cosa da fare è scegliere un’agenzia di pompe funebri a Roma. È possibile prendere accordi anche prima del decesso in modo da non trovarsi impreparati. Spesso quando c’è una persona anziana in famiglia, è meglio prendere accordi con le agenzie di onoranze funebri in modo da confrontare i preventivi e avere tutto sotto controllo nel caso il famigliare dovesse dipartire.

Prenotare il luogo

La prossima cosa da fare è contattare il prete o un’altra figura religiosa per prenotare il luogo dove avverrà il rito funebre, sia esso religioso o di tipo laico. Nel caso del tiro laico, i funerali saranno celebrati in un luogo diverso da una chiesa, ovviamente. Può trattarsi della sala della chiesa che viene affittata per qualsiasi tipo di evento.

Preparare l’epigrafe

È necessario procurarsi una fotografia del defunto affinché si possa preparare l’epigrafe. Si tratta di una specie di manifesto che viene affisso in giro per la città rep annunciare la data dei funerali ai quali può partecipare chiunque avesse conosciuto la persona trapassata.

Sistemare i decori

Una parte fondamentale di un funerale sono gli addobbi floreali che abbelliscono il luogo dove si tiene il funerale. L’agenzia di pompe funebri a Roma decora con i fiori anche la cassa e l’interno della macchina per il trasporto.

Firmare il libro

All’entrata della chiassa, l’agenzia di pompe funebri a Roma allestisce un piccolo tavolino dove è sistemato un libro che i partecipanti al funerale possono firmare. In contemporanea, vien consegnato un piccolo biglietto di ricordo con la data del decesso e la foto.

Andare al cimitero

Dopo la cerimonia, la cassa viene portata in spalla dagli addetti dell’agenzia di onoranze funebri. Al cimitero, il feretro può essere sepolto oppure può essere messo in una tomba di famiglia. La lapide viene scoperta o nel caso della tumulazione nella tomba di famiglia, si aggiunge una scritta alla lapide già esistente o si aggiunge una targhetta.