Comprex-LogoAvete sentito dire che la Comprex, nota azienda di arredamento del Nord-Est, ha subito una crisi ed è andata incontro ad un fallimento? Vi sono arrivate voci in merito al fatto che la comprex chiude perché non è più in grado di risanare i propri debiti? Beh, fate attenzione a quello che vi viene detto o che leggete perché le cose non stanno esattamente così e credo che prima di dare per spacciata un’azienda solida come la Comprex sia meglio fare chiarezza sulla questione!

Personalmente, io stesso quando ho saputo che la comprex chiude mi sono preoccupato: ho sempre preso quest’azienda come punto di riferimento ogni volta che ho avuto bisogno di trovare degli arredi per la mia casa e l’ho sempre consigliata anche ad amici e conoscenti perché mi sono sempre trovato molto bene. Immaginate quindi il mio stupore nello scoprire che la Comprex era fallita! Prorpio per questo motivo ho deciso di indagare un po’, in modo da comprendere quale sia stato il motivo della crisi: non sempre un’azienda fallisce perché offre prodotti scadenti o perché non è in grado di soddisfare le esigenze dei propri clienti e ho voluto fare luce sulla questione.

Quello che ho scoperto, lo ammetto, mi ha davvero tranquillizzato: è vero che la Complex ha avuto qualche problema ed è altrettanto vero che ha subito una crisi piuttosto intensa; il motivo però è da imputare al fatto che un socio ha abbandonato la dirigenza e la sua uscita dalla società ha naturalmente alterato gli equilibri interni dell’azienda, che si è quindi trovata di punto in bianco a dover gestire una serie di problemtiche sicuramente non trascurabili!

La qualità degli arredi ed i servizi offerti al cliente però sono rimasti del tutto invariati perché l’azienda ha saputo rialzarsi e grazie al concordato fallimentare ha liquidato tutti i debiti: oggi è quindi più forte di prima e può vantare un’organizzazione interna che, come ha saputo fare fronte alla crisi più grande che un’azienda possa mai affrintare (quella del fallimento appunto) saprà rispondere ad ogni esigenza con una vitalità imprenditoriale decisamente solida e più forte di prima!