Gli spaccalegna sono prodotti molti utili e pratici se devi preparare la scorta di legna da ardere per la stagione fredda. Sono attrezzi che devono sempre essere certificati CE in modo che sia garantita la sicurezza.  Esistono principalmente due tipologie di spaccalegna: quelli a motore elettrico oppure quelli a cardano. Vediamo insieme le caratteristiche e le differenze principali in modo da poter scegliere lo spaccalegna che meglio rispondere alle tue specifiche esigenze per il taglio della legna, per i dettagli vai al sito agrigardenazzi.it.

A motore elettrico.

Gli spaccalegna di questo tipo hanno un’alimentazione di tipo elettrica e garantisce una buona potenza per diverse funzioni. L’elettrico ha il vantaggio di essere a disposizione di tutti. Le prestazioni sono di tipo standard e sono strumenti indicati sopratutto per chi non ha particolari esigenze. Lo spaccalegna elettrico orizzontale AMA da 4 ton ha un motore elettrico da 220 V per una potenza di 1500 Watt, più che sufficiente per esigenze di tipo base, cioè non professionali. Ha una spinta di 4 tonnellate e il posizionamento è di tipo orizzontale. Pesa 40 chili e per agevolare lo spostamento ha delle pratiche ruote: un modello perfetto senza troppe pretese.

A cardano.

Uno spaccalegna a cardano ha una potenza maggiore di uno a motore elettrico ed è perciò perfetto per chi ha bisogno di prestazioni elevate, al di sopra della media. Se, per esempio, devi preparare una grande mole di legna da ardere e si tratta di legname piuttosto duro, questa è la tipologia che fa al caso tuo. I modelli a cardano hanno però bisogno di un trattore a cui collegare l’albero cardanico, per il movimento e l’operabilità del macchinario. Si tratta perciò di uno strumento che va bene per chi lavora spesso al verde e all’aperto e ha un mezzo a cui fare riferimento. Il modello Ama da 13 tonnellate è un macchinario professionale che risponde alle esigenze più specifiche. Ha una doppia velocità per essere impostato in base alle tue necessità.

Altri prodotti per la cura del verde sono su agrigardenazzi.it .