Se anche tu soffri di problemi di insonnia con forti difficoltà a prendere sonno e frequenti risvegli notturni, ecco alcuni consigli che potrebbero esserti di aiuto.

Cambiare il letto

Hai mai pensato che il letto che hai non sia adatto a te? Spesso problemi e difficoltà a dormire sono legate a un materasso non adatto. Provare le reti ergonomiche può esser lo spiraglio in fondo al tunnel che stavi cercando. Forse il tuo materasso è troppo morbido e non ti sostiene bene, motivo per cui durante la notte continui a rigirarti tra le lenzuola senza pace.

Se durante la notte continui a rigirarti senza riuscire a trovare la posizione giusta e al mattino ti svegli tutto dolorante, forse è il caso di agire direttamente sulla superficie su cui dormi.

Andare a dormire alla stessa ora

Per quanto si possa fare, dovresti fare una vita più regolare possibile, andando a dormire sempre alla stessa ora. Il tuo organismo riesce a prendere un certo ritmo solo se rispetti degli orari fissi. Anche se non hai per nulla sonno, vai a dormire lo stesso.

Segui una routine precisa con sveglia puntata alla stessa ora e pasti regolari, preferibilmente leggeri prima di andare a letto.

Fare attività fisica

Fare attività fisica o pratica re uno sport aiuta sicuramente chi soffre di insonnia. Vedrai che andare in piscina, in palestra o seguire un corso ti aiuta a prendere sonno. Muoverti e sudare significa stancarti e farti venire sonno.

Dopo l’attività fisica, vedrai che il tuo corpo avrà bisogno di recuperare e, quando viene sera, ti addormenti prima del solito senza fatica.

Una doccia calda

Pare che fare una doccia calda possa esser di aiuto a chi soffre di insonnia. Gli esperti consigliano una doccia calda circa 90 minuti prima di coricarti. L’acqua calda ha un effetto vasodilatatore che calma i nervi.

Se il tuo problema di insonnia è legato a uno stato di agitazione, questa potrebbe essere la soluzione che cercavi da tempo.