Nella società odierna gli eventi rappresentano un’ottima opportunità per intraprendere nuove relazioni, per divertirsi e per mettere in atto il cosiddetto marketing emozionale. Per questa ragione sono sempre di più le persone che decidono di buttarsi in questo settore, rendendolo un vero e proprio lavoro.

Tuttavia, diventare un bravo event planner, al contrario di quello che si potrebbe pensare, è tutt’altro che semplice, dato che gli aspetti da considerare e le qualità richieste sono piuttosto numerose. Per avere buone probabilità di successo è fondamentale tenere a mente alcuni preziosi consigli. Vuoi sapere quali sono? Non ti resta che continuare a leggere quanto segue.

1.Avere ben chiaro in mente l’obiettivo da raggiungere

Può sembrare una banalità, ma per riuscire ad organizzare eventi indimenticabili è fondamentale identificare ogni volta l’obiettivo che si intende raggiungere. Solo in questo modo, infatti, è possibile orientarsi al meglio ed imboccare la giusta direzione.

2.Stabilire con precisione il budget di spesa

Organizzare un evento richiede, nella maggior parte dei casi, un certo investimento di denaro. Per evitare di spendere più di quanto ci si possa permettere è bene stabilire fin da subito un budget. Non hai molto a disposizione? Puoi pensare di cercare degli investitori o degli sponsor. In questo caso è necessario prendersi per tempo e valutare con attenzione le varie proposte, in modo da individuare quelle più convenienti.

3.Definire il target dell’evento ed individuare la location

Altro aspetto a cui prestare attenzione è la definizione del target. Per sperare di avere successo è necessario essere il più possibile precisi: età, sesso, livello culturale e professione. Non bisogna lasciarsi ingannare: individuare i partecipanti ideali ad un preciso evento non è sempre facile.

É importante creare una lista degli invitati il più possibile aggiornata. Una volta effettuata questa operazione selezionare la location più adatta diventa più semplice. Tuttavia, è bene muoversi per tempo, in modo da non doversi accontentare o dover trovare soluzioni di ripiego.

4.Scegliere il team di lavoro ed individuare professionisti a cui appoggiarsi

Per avere buone possibilità di organizzare un evento di successo è necessario scegliere una squadra di lavoro affidabile. Nello specifico si consiglia di affidare le numerose attività da svolgere a tre team differenti, così che uno sia responsabile degli aspetti creativi, un altro della progettazione e l’ultimo al customer care. Ma non basta: è bene scegliere anche professionisti esterni in grado di intervenire al meglio nei diversi settori: addetti ai servizi di catering, ditte specializzate in audio e luci service, fotografi, grafici e così via.

5.Promuovere l’evento al meglio

Non bisogna dimenticare un ultimo aspetto fondamentale: promuovere degnamente l’evento. Solo così è possibile sperare in un’adeguata affluenza di pubblico. Ma come è meglio muoversi? É bene investire in una campagna pubblicitaria classica, che prevede l’utilizzo della radio, della televisione, di volantini e di cartelloni da affiggere alle pareti. Tuttavia, è consigliabile sfruttare anche il web e nello specifico i social media, poiché riescono a raggiungere velocemente e con poca spesa un gran numero di utenti.