Avere link che puntano al proprio sito (backlink) è uno degli ingredienti per incrementare la link popularity e migliorare il posizionamento su Google. Uno dei fattori più significativi, infatti, per scalare la SERP, è avere link in entrata autorevoli e pertinenti con i propri contenuti.

Strategie di Link Building

Con il termine di Link Building si far riferimento a una serie di operazioni volte a incrementare la popolarità di un sito, di conseguenza il posizionamento sui motori di ricerca. Si va dalla pubblicazione di articoli tematici su siti esterni (article marketing) fino alla richiesta di link a siti pertinenti o all’utilizzo di forum.

Per fare link building nella long tail SEO esistono diverse strategie, anche se alcune di queste sono diventate oramai obsolete. È il caso delle segnalazioni alle directory. Uno dei metodi migliori invece, per ottenere link in ingresso di qualità, è da un lato produrre contenuti di valore, dall’altro puntare su Guest Post. Il Guest Post è un post di approfondimento su una determinata tematica, che viene pubblicato su un altro sito affine, in cambio di un link dofollow al proprio blog/sito.

Come fare linkbuilding? Quello che realmente conta, quando si decide di fare link building, è suscitare link sensati e naturali. Per fare un esempio, se nel proprio blog ci si occupa di cucina e chiedi a un sito che parla di gossip, per Google non sarà un segnale positivo, perché tra i due settori non c’è alcuna attinenza.

Tecniche di Link Building da evitare

Qualsiasi uso non onesto della link building è da evitare come la peste bubbonica, se non si vuole essere penalizzati. Ci sono categorie di backlink, infatti, che sono davvero dannose per un sito web, quali:

  • Fonti irrilevanti: i backlink che puntano al proprio sito da risorse poco attinenti non hanno molto valore, e anzi, risultano sospetti a causa dell’incongruenza a livello tematico.
  • Commenti irrilevanti nei blog: una delle tecniche più diffuse è di lasciare commenti nei blog con i link. Ottenere backlink da commenti pertinenti su siti autorevoli può essere una buona strategia, ma una grande quantità di commenti irrilevanti può essere penalizzante.
  • Acquisto o vendita di link: lo scambio di denaro in relazione a link o post che contengono link possono influire negativamente sul posizionamento di un sito nei risultati di ricerca.
  • Scambio eccessivo di link o creazioni di pagine partner esclusivamente per lo scambio di link.